Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Villa Adriana
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

PRIVACY POLICY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che questo modulo invia i dati "E-mail" e "Richiesta" da te inseriti direttamente ai responsabili del Giardino da te scelto. Tali dati non vengono archiviati dal Titolare del trattamento e hanno la sola finalità di fornire il servizio di contatto. Cliccando sul bottone "Invia" confermi di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati e autorizzi i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite e-mail.

Invia

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
English Version

Villa Adriana

Tivoli, Roma

Accessibile ai disabili
Adatto a famiglie
Bookshop
Dog Friendly
Parcheggio
Giardino storico
ScopriGallery

© Grandi Giardini Italiani

Orari di apertura

***Chiusura straordinaria fino al 3 dicembre***

Dal 27 maggio 2020

Tutti i giorni, dalle 8.30 (la biglietteria chiude un'ora e mezzo prima)

L’orario di chiusura cambia a seconda delle stagioni:
Gennaio: 17.00; Febbraio: 18.00; Marzo: 18.30 (con ora legale 19.00);
Dall'ultima domenica di Marzo al 31 Agosto: 19.30; Settembre: 19.00;
Ottobre: 18.30 (con ora solare 17.00); Dall'ultima domenica di Ottobre al 31 Dicembre: 17.00

Giorni di chiusura: 1° gennaio e 25 dicembre, salvo aperture straordinarie
segnalate sul sito web

Ingresso

Intero: € 10
Gratuità e riduzioni previste come da norme statali

Le tariffe possono variare in concomitanza di eventi culturali

Gruppi scolastici: prenotazione per l'ingresso obbligatoria da marzo a
ottobre (€ 1,00 ad alunno)

La residenza suburbana dell'Imperatore Adriano (117 - 138 d.C.), che ne iniziò la costruzione nel territorio tiburtino al suo rientro a Roma nel luglio del 118, includeva in antico magniloquenti strutture residenziali, lussuosi edifici termali, maestosi ninfei, giardini pensili, padiglioni dedicati all'otium e numerose fontane con giochi d'acqua. Il complesso architettonico, che si estendeva su oltre 120 ettari ca. (oggi visitabile per un terzo), probabilmente era stato concepito dall'Imperatore medesimo e incarnava la rappresentazione stessa del Potere.
Con l'abbandono del complesso antico, gli elementi naturali si riappropriarono progressivamente del sito che venne perciò spogliato anche della sua identità, assumendo la denominazione di Tivoli Vecchio. Grazie ad una mutata sensibilità e alla riscoperta delle imponenti rovine ad opera del Papa Pio II Piccolomini, l'area fu invece riconosciuta quale residenza imperiale tiburtina divenendo nuova fonte di ispirazione per architetti e artisti, attraendo successivamente sempre più numerosi studiosi e viaggiatori. Sempre in età moderna, il frazionamento dell'insediamento originario in diversi proprietari portò a rimodulare lo sfruttamento dell'area a scopo agricolo, permettendo anche l'impianto di vigneti e oliveti: un plurisecolare ulivo presso il Canopo (detto “Alberobello”) è oggi monumentale testimone di tali fasi produttive. Aree tuttora destinate a giardino richiamano l'antico alternarsi di architetture e spazi verdi disegnati attraverso peristili e cortili arricchiti da aiuole, siepi, pergole, e concepiti di frequente intorno a specchi d'acqua e canali, modellando gli spazi naturali della superficie di un pianoro tufaceo emergente tra corsi d'acqua affluenti del vicino fiume Aniene. Eccezionalmente esteso è il giardino che circonda lo specchio d'acqua del Pecile, delimitato da un portico quadrangolare, il cui colonnato è oggi riconoscibile dalle piante di alloro sagomate a cilindro. Villa Adriana è dal 1870 proprietà dello Stato Italiano e dal 1999 è iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale Universale dell'UNESCO. Dal 2016 è parte integrante dell'Istituto “Villa Adriana e Villa d'Este”, MiBACT.

Giardini
nelle vicinanze

Scopri:
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Città
nelle vicinanze

Iscriviti alla nostra newsletter

Termini e condizioni

Iscrizione alla Newsletter

18.234.255.5 - Fri Nov 27 13:10:17 2020 (UTC Time)
Privacy Policy