Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Roseto Vacunae Rosae
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per i soli fini di contatto che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Invia" autorizzi il titolare del trattamento ed i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite i canali da te forniti. Potrai esercitare i diritti previsti ai sensi del d.lgs.196/03 (Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).

Invia

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
Go to English Version

Roseto Vacunae Rosae

Roccantica, Rieti

Adatto a famiglie
Parcheggio
Parzialmente accessibile ai disabili
Pernottamento
Ristorazione
Giardino botanico
GalleryScopriVideo

Orari di apertura

Su appuntamento
Calendario aperture sul sito www.vacunaerosae.it

Ingresso

Aperture da calendario
Intero: 10,00 euro (con visita guidata in italiano)
Gruppi (min. 20 pax): 8,00 euro
Ridotto (9-12 anni): 5,00 euro
Gratuito per diversamente abili e accompagnatori e per bambini sotto i 9 anni

Aperture fuori calendario (solo su appuntamento)
Intero: 10,00 euro (prezzo ridotto per bambini) + guida
Gruppi (min. 20 pax): 8,00 euro + guida

Guida obbligatoria (italiano, inglese, francese, giapponese o altre lingue) prezzo su richiesta

Sconto 10% sul menù alla carta del ristorante (escluso bevande)

Appunti di viaggio
A pochi km da Roma, nella zona reatina dei boschi della “Dea Vacuna” denominata da Plutarco “La Tacita”, perché “incorruttibile e solamente intelligibile”, sorge il primo giardino di rose al mondo per varietà e ampiezza. Non chiamatelo semplicemente “roseto” è l'imperativo del padrone di casa, che ha dedicato tutto se stesso alla creazione di questo eden dedicato alla rosa del suo cuore, la moglie, che assieme a lui conduce l'azienda di famiglia La Tacita Country Club, nel cui seno sorge il roseto.
Qui di rose ce ne sono oltre 5000 di varietà differenti a disegnare il primo giardino di rose al mondo, la cui forma rimanda all'ala di un angelo immortalata nel momento in cui, distesa sulla fredda e nuda terra, con il suo tocco divino la fa rinascere in un'esplosione di profumi e sfumature colorate. Un piccolo eden in terra dove si respira l'amore, la passione, la perseveranza, la conoscenza perché per arrivare a realizzare una tale meraviglia occorre unire l'ispirazione divina con l'ingegno umano.
Un incanto fiorito in 130 ettari di bosco da ammirare in maggio.
Come arrivare
In auto
Autostrada A1/E35 uscita Ponzano Romano Soratte. (circa 18km). Appena usciti dal casello A1 prendete in direzione Forano. Alla fine del lungo rettilineo, girate a destra sulla SR 657. Alla rotonda proseguite sulla strada SR657 e superate la frazione di Gavignano Sabino. In fondo alla strada all' incrocio, girate a sinistra sulla SR 313 e proseguite in direzione Casperia. Superare il primo incrocio (via Galantina) che vi trovate a destra, e prendete invece il secondo incrocio a destra, direzione Roccantica (via S.Lorenzo). Proseguite fino ad arrivare ad incrociare la SP48 e girate a sinistra direzione Roccantica e proseguite sulla SP48 per circa 1,7km e vi trovate a destra una grande aiuola di rose e l' indicazione dell' ingresso de Tenuta La Tacita. Benvenuti!
Presentazione
Il roseto Vacunae Rosae presso la Tenuta La Tacita è un giardino tematico di 2 ettari che ospita oltre 5000 varietà diverse di rose, progettato come un percorso di elevazione dello spirito attraverso la regina dei fiori e suggestivi giochi d' acqua delle 9 fontane simboliche.
Il roseto si divide in oltre 130 settori e si estende su sette terrazzamenti con diversi percorsi tematici, un viaggio storico, culturale e artistico nel mondo della rosa. In ogni settore è presente un gruppo di rose omogeneo per sviluppo botanico (le famiglie), per storia (le origini, i periodi di creazione e gli ibridatori dal ‘700 ad oggi), per geografia, per colori e profumi, e per altre curiosità (ad es. i vincitori dei concorsi, le attribuzioni dei nomi, le celebrità, etc.).
I settori vengono definiti dagli incroci reali e virtuali fra tre vettori architettonici: il digradare del terreno, il corso delle acque, la viabilità principale di accesso. Il giardino viene “segnato” in senso longitudinale e traversale da linee di congiunzione che collegano idealmente le 9 fontane ed i punti di sosta, costituendo alla fine un reticolo complesso che rende suggestivi i diversi percorsi.
Le cancellate che proteggono il roseto sono elementi portanti della scenografia di fondo. Su di esse si arrampicano muraglie di rose di diversi tipi. Sopra tutti inoltre i muri dei terrazzamenti corrono festoni di rose sarmentose con un digradare cromatico lungo circa 800 metri. All'esterno della cancellata di protezione corre un circuito di alberi sacri che amano la rosa: la tamerice dai fiori rosa, il melograno dai fiori rossi ed il mandorlo dai bianchi fiori.
Il giardino di rose “Vacunae Rosae” potrebbe anche essere chiamato dei 5 sensi: i profumi delle rose (l'olfatto), il velluto dei petali (il tatto), lo scorrere delle acque (l'udito), i colori delle rose (la vista) e il gusto da provare al vicino ristorante della Tenuta La Tacita.

Per il vostro evento
Il roseto presso la Tenuta La Tacita è lo sfondo perfetto per ospitare ogni tipo di cerimonia: accanto al giardino circondato da ettari di boschi si trovano infatti la suggestiva Club House o la sontuosa Limonaia, location perfette per ricevimenti formali o rinfreschi nella pace della campagna della Sabina.
Se pensate ad un matrimonio nel cuore della natura, ad un meeting aziendale di successo, o ad un anniversario tra le persone che amate, la Tenuta La Tacita vi offre diversi ambienti sia interni che esterni. Rivolgetevi a noi per ogni tipo di evento: sapremo consigliarvi la formula più adatta per le vostre esigenze ed il menù più adatto alla stagione.

Il ristorante
La nostra è una filosofia bio, nel rispetto del ciclo della natura e del territorio: alcune materie prime sono prodotte direttamente in loco in maniera del tutto naturale, come il nostro pregiato olio extravergine sabino, con certificazione biologica.
I prodotti genuini e quando possibile di produzione della stessa azienda sono scelti, preparati e combinati con la sapienza del maestro di cucina Antonio Sciullo e del suo staff e presentati con cura raffinata fin nei minimi dettagli.
Il menù stagionale (e quando possibile anche a base di rose!) è da accompagnare alla nostra selezionata carta di vini: una vera delizia di sapori e profumi per gaudenti e buongustai in cui sono inseriti anche il nostro vino rosso Rubigo ed il bianco Ebrium prodotti nei nostri vigneti.
Periodicamente sono organizzati eventi legati al roseto e degustazioni a tema per esplorare le tradizioni italiane rivisitate con il tocco dello chef
Regalati una vacanza da sogno nello chalet delle rose
Appartato rispetto agli edifici principali della Tenuta La Tacita e del Roseto Vacunae Rosae, lo Chalet delle Rose è una romantica suite dove passare la prima notte di nozze o dove fermarsi per un week end di benessere. La facciata esterna è realizzata in pietra locale, mentre gli interni sono rifiniti da una sapiente alternanza di pareti vetrate, travi in legno a vista e tendaggi. L'ambiente, suddiviso in due piani, comprende l'ingresso, la camera con letto a baldacchino e il bagno. Di gran fascino la vasca idromassaggio Jacuzzi incassata nel pavimento, perfetta per rilassare il corpo, la mente e lo spirito.
A disposizione degli ospiti anche un caminetto pronto per l'uso.
La colazione è servita nel bovindo, che affaccia sul roseto, dove è possibile gustare, in intimità, le prelibatezze del Ristorante Triskelis.

In qualunque stagione dell'anno lo Chalet delle Rose si conferma un luogo magico per riposare o trascorrere un fine settimana in tranquillità, tra una passeggiata all'aria aperta e una visita al Roseto Vacunae Rosae.
Ristorante Triskelis
Il nome evoca Triscele, simbolo mitologico celtico che racchiude in sè il magico potere del tre, portatore di significati mitologici ed antichissimi. Solitamente rappresentato nella forma delle tre spirali tra di loro intrecciate
simboleggia la Triplice Manifestazione del Dio Unico: Forza, Saggezza e Amore, di conseguenza le tre classi della società celtica che incarnavano tali energie, Guerrieri, Druidi e Artigiani.

Qui il rimando è alla ciclità della vita, a quel motus aeternus al quale tutto è sottoposto e che spinge, da un lato, ad un ricerca incessante alla ricerca della nostra identità per migliorarci e, dall'altro, ad un'attenzione costante alla produzione biologica. Nelle mani dello chef Antonio Sciullo la materia prima, genuina e biologica, viene plasmata in forme e sapori che esaltano la genuità e la tipicità dei prodotti della zona.

Periodicamente sono organizzati eventi e degustazioni create chef Antonio Sciullo per esplorare cucine e tradizioni nostrane con un tocco inconfondibile, quello del maestro.


Argomenti & Prossimi eventi

ARGOMENTO
Caccia al Tesoro Botanico
I più bei Giardini visitabili d'Italia aspettano a Pasquetta tutti i bambini per una speciale iniziazione botanica!

ARGOMENTO
Pernottamento

ARGOMENTO
Pernottamento & Ristorazione

ARGOMENTO
Ristorazione

ARGOMENTO
Rose
Le rose sono la tua passione? Scopri nuovi giardini in cui ammirarle, itinerari dedicati e tante curiosità!

ARGOMENTO
Secret Gardens
Scopri il meraviglioso mondo dei Grandi Giardini Italiani Segreti!

Altri
Giardini
nelle vicinanze

Scopri
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Quali città vedere
qui vicino

Iscriviti alla nostra newsletter

Informativa sulla privacy

Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.