Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Articoli
Grandi Giardini Italiani
TwitterFacebook

Il parco comunale sanremese

IL PARCO DI VILLA ORMOND

La storia di Villa Ormond è legata ai coniugi Ormond. Il dottor Ormond, ricco imprenditore svizzero e sua moglie Margherite Renet, poetessa francese, abitavano a Villa Rambaldi, posta nella zona di levante a Sanremo. A seguito terremoto del 1887, la Villa fu ricostruita su progetto dell'architetto ginevrino Emile Réverdin, autore tra l'altro del Gran Teatro di Ginevra. Egli ideò una villa che, posta al limite alto della collina, si ponesse a cornice e corona dello splendido giardino all'inglese, costruito in sostituzione dei terrazzamenti liguri e del preesistente uliveto. Nacque allora Villa Ormond, che restò di proprietà dei coniugi, fino alla morte di Margherite Renet, quando la proprietà fu messa in vendita.
Nel 1930 fu acquistata dal Comune di Sanremo che rese pubblico il Parco, e realizzò nel piano superiore della Villa un padiglione per le esposizioni oltre a destinare un'ala dell'edificio agli uffici operativi dell'Istituto Internazionale di Diritto Umanitario. Dai soffitti a cassettoni policromi delle vaste sale interne fino allo stile dell'arredamento dei saloni, a Villa Ormond l'atmosfera sembra profumare di cinquecento fiorentino. Dall'ampia terrazza, chiusa ai lati da due logge di sapore rinascimentale, si apre una superba vista sulla baia di Sanremo e sul favoloso giardino ricco di piante esotiche, alberi centenari, fiori orientali. Nella parte inferiore sono collocate due statue: una in ricordo del poeta, storico e uomo politico messicano Ignacio Altamirano, scomparso a Sanremo, e un'altra in memoria di Nicola I sovrano del Montenegro.
Negli ultimi anni il parco e la Villa sono stati oggetto di grandi lavori di riqualificazione per riportare l'intero complesso agli antichi fasti: la villa è stata ripulita e gli spazi verdi riordinati. Oggi il Parco si presenta con un andamento a stanze con ambienti vegetali molto caratterizzati, dominato al centro da un giardino all'italiana. Tra le altre meraviglie è possibile ammirare un grazioso Giardino giapponese, ispirato alla filosofia zen, frutto del gemellaggio della città ligure con quella giapponese di Atami - il cui nome significa letteralmente ''Oceano caldo''- famosa per le sue terme. Ad aprile dello scorso anno è stato inaugurato il Floriseum – Museo del Fiore, ospitato nel Villino dei Winter, sito all'ingresso del Parco e di recente ristrutturazione. Il Museo ospita una collezione esclusiva di piante, vanto della città dei fiori, per lo più frutto del lavoro di conservazione della Famiglia di Ester ed Ermanno Moro, i pionieri della Floricoltura ligure.
Per l'immediato futuro, marzo 2018, la Fondazione Villa Ormond e il Comune stanno lavorando assieme all'organizzazione di un evento che vuole riunire a Sanremo i principali wedding planner del mondo, per proporre la città e le sue eccellenze, private e non, come luoghi esclusivi per suggellare il Sì ad una platea sempre più internazionale e ad un costo competitivo (3.000/3500 euro circa).

Per la scheda dedicata a Villa Ormond clicca qui.

Iscriviti alla nostra newsletter

Termini e condizioni

Iscrizione alla Newsletter

54.224.83.221 - Sun Jul 22 12:57:02 2018 (UTC Time)
Privacy Policy